Nuova Zelanda

Pensieri vagabondi

Oggi sto meglio, a parte un po di debolezza stamattina perché ieri sera non ho cenato, l’unica cosa che è rimasta è un bel raffreddore 😤. Ho preferito rimanere in casa, anche perché c’era molto vento e piove abbastanza.

Abbiamo approfittato per fare la lavatrice, asciugatrice, stendere e Mattia sul tardi ha portato fuori i cani e poi si è immerso lui stavolta nell’acqua calda della vasca. 😃 Comunque ho notato che è stata terapeutica per me ieri, perché appunto mi ha aiutato a ristabilirmi.

Nel pomeriggio ho guardato questo film:

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Guerra_Cristera

Vi lascio anche l’articolo a riguardo perché credo possa interessare. A dire il vero non conoscevo questo argomento storico, anche perché è stato parecchio affossato da chi non voleva emergesse questa verità. Vale la pena informarsi, soprattutto perché il tema trattato è la libertà di culto che in questo caso vede il cattolicesimo e chi lo professa banditi e perseguitati. Dio fa paura…sebbene qualcuno continui a negare l’esistenza, già il fatto che sia così osteggiato è sinonimo della Sua Potenza che fa paura a chi lo combatte. Dobbiamo avere Fiducia in Lui perché è l’unico che possa davvero fare qualcosa per noi. Cito le parole di Gianna Jessen: il povero e il malato ricordano Dio ecco perché vengono così emarginati. Non è forse vero? Va tanto di moda il laicismo e l’ateismo sbandierati con orgoglio, da avere vergogna della nostra Fede. Mi sta a cuore l’argomento perché io stessa ho provato sulla mia pelle cosa significa Affidarsi.

Ecco perché anche la lotta contro i simboli cristiani e le feste religiose, sono concesse solo se lasciamo spazio a chi ci invade, se facciamo silenzio e non ci ribelliamo diventeremo la minoranza. Se noi portiamo rispetto per le altre fedi anche loro devono fare altrettanto. Per ribellione intendo che le scuole per prime non debbano concedere di eliminare presepi e canzoni cristiane in favore di feste pagane che mettono d’accordo tutti. Siamo prossimi al Natale e penso che ci dobbiamo pensare, soprattutto a fronte dei tanti problemi che si presentano per colpa dell’estremismo islamico. Non dobbiamo per niente al mondo abdicare alla nostra identità. Smettiamola di definire l’Italia come stato laico (in internet se ne trovano tanti di simili commenti) ma come stato CRISTIANO. Brucia tanto ammetterlo?

Spero di aver messo una riflessione dentro di voi, non avevo cose particolari da raccontare oggi e così ho pensato fosse bello condividere qualcosa di profondo, che perlomeno a me, preme parecchio. Ognuno ha il proprio cammino segnato di sfide e gioie, ma personalmente dico che senza Dio non potrei fare nulla nella mia Vita e rendo a Lui ogni merito di ciò che ho ottenuto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...