Nuova Zelanda

Maledetto freddo

Ho trascorso la giornata interamente in casa. Malessere diffuso: dolori ossei, testa pesante, tosse e raffreddore…direi una dea! 😳 Comunque ho messo a frutto la giornata come ho potuto.

La mattina è trascorsa a leggere informazioni riguardo le nostre prossime destinazioni e relativi lavori che vi si potranno trovare. Ci credete se vi dico che il sito del lavoro neozelandese è zeppo di annunci? Soprattutto in campo turistico e agricolo. Stra interessante! Ora stiamo varando qualche opportunità. Mattia ha già inviato richeste. Per fortuna qui il problema del lavoro non sussiste. Dormo o son sveglia? In Italia era un continuo grattacapio😅.

Nel pomeriggio Mattia è uscito coi cani facendo una passeggiata breve giù al parco mentre io ho guardato un intervento di Gianna Jessen quando era venuta in Italia qualche anno fa. Purtroppo non è ancora disponibile il video del suo intervento di quest’anno. Sempre molto coinvolgente e allegra nonostante le cose che racconta che turbano parecchio. Quindi ho riflettuto, ecco a cosa serve stare a casa con malesseri vari 😄. Ho pensato che le donne dovrebbero essere maggiormente informate sul tema aborto (non tratto il tema in questa sede e tanto meno do giudizi) perché spesso è colpa degli stessi dottori se una donna si trova a fare una scelta tanto triste. Dal canto mio non sono d’accordo, la Vita va difesa…ognuno ha la propria coscienza comunque.🌱 Mi permetto però di suggerirvi di guardare i suoi intensi discorsi su YouTube.

Poi è tornato Mattia e ha acceso un po di musica oriental soft e ho provato a fare un po di aerobica nonostante i dolorini. Starò diventando vecchia? 😨 E infine mi ha proposto di prepararmi la vasca con l’acqua bella calda in cui rilassarmi. Ha trovato una cuffia doccia e un bagnoschiuma in un cassetto, provenienti da qualche hotel in cui sono stati i nostri proprietari di casa e li ho usati immergendomi totalmente in acqua calda. A me piace quasi bollente…non esagerato però parecchio calda. Sembrava di stare in sauna e a un certo punto mi sarei addormentata 😊. Ho avvertito tutti i dolori che se ne andavano via e terminato il bagno, ogni residua forza che avevo è scivolata nel tubo di scarico insieme all’acqua. Letteralmente pronta per andare a nanna, ma dato che Mattia stava cenando nel frattempo, gli ho fatto compagnia. Non credo di avere la febbre sennò non avrei avuto nemmeno la forza di sedermi e chiacchierare. Però adesso che sono sotto la coperte con la felpa stile nonna Belarda sto meglio. 👍 Spero mi passi entro domani perché voglio uscire. Non mi piace la vita sedentaria, ma quando c’è la necessità è bello anche dedicarsi al riposo giusto? Qui la temperatura non è mai stabile. Possono esserci 18 gradi di giorno per calare molto la sera. Non raggiunge mai massime importanti però. D’altronde abbiamo i monti dietro le spalle.

L’altro giorno ci ha inviato un tenero messaggio Lorraine, dicendo che le manchiamo e Athol è stressato, avrebbero voluto passare il Natale con noi perché si reputano la nostra famiglia. Ci siamo commossi davvero. Che gentilezza.

Ora penso proprio di dormire. Ho anche un leggero mal di testa più cervicale…ahahahah non sono moribonda però 😂. A domani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...