Nuova Zelanda

Altro monte

Nottata difficile…almeno per il primo tempo. Ted non voleva dormire. Mattia è rimasto in soggiorno a fargli compagnia, ma appena è venuto in camera l’ha seguito e voleva a tutti i costi salire sul letto con Rio. Non ci starebbe comunque, a meno che dormiamo noi in terra 😅. Allora l’abbiamo chiuso fuori dalla porta e per un po protestava ma alla fine è entrato nella sua cuccia e ha dormito fino a mattina.

Io mi sono svegliata con la tosse 😧. Un leggero fastidio in gola ed è tutto il giorno che bevo tisane alle spezie per farmelo passare. Niente medicine però! 😄 La mattina è trascorsa a casa, mentre nel pomeriggio siamo andati in città parcheggiando in una via fuori centro che era scritta su internet come non a pagamento. Infatti era piena di auto, ma fortunatamente abbiamo trovato posto anche noi. Tra l’altro viuzza stretta ma adorabile con le casette colorate e in stile. Così ci siamo diretti al Memorial War Museum che in realtà era una stanza a piano terra di una torre enorme, con all’interno qualche bandiera e qualche foto in memoria dei soldati morti. Se volevi visitare il museo tipo quello che avevamo visto la volta prima, dovevi pagare 15$, così abbiamo fatto dietro front e abbiamo cambiato direzione. Pagare per vedere una cosa riprodotta semplicemente in un altro luogo che senso ha? Mattia ha proposto la salita al Mt. Victoria con una panoramica della città una volta arrivati in alto…se ci arrivi in alto…ero talmente stanca durante la salita e ci si è messa pure la tosse e così siamo ridiscesi. Andrà un giorno senza di me così non gli scompiglio i piani. Purtroppo non sono molto grintosa quando si tratta di monti 😀. Percorro spiagge kilometriche senza stancarmi, ma la montagna non fa sempre al caso mio. Mattia invece è appassionato.

Torniamo verso casa e vediamo sulla strada un bel parco che si dispiega con ponticelli di legno in mezzo alla foresta. Tempo permettendo domani andremo, dev’essere splendido camminarci all’interno 😍. Adoriamo i parchi, servono a perdersi e a non pensare troppo. Probabilmente servono soprattutto a me che penso troppo 😆.

Il tempo con i cani è sempre piacevole. Anche oggi Mattia li ha portati fuori e quando incontrano altri cani non vogliono più andare via. È bello sapere che quando torni a casa ci sono loro ad aspettarti. 🐶 Vivendo in una casa di inglesi noti le loro abitudini. Non così belle però 😕. Ad esempio non pensavo che anche loro non risciacquassero le stoviglie ma lasciassero che la schiuma scivoli via. Oppure riporre le padelle ancora sporche dentro nei mobili (o magari bagnate), buttare il cibo anche se non è andato a male, riempire il frigo e tenere uova dal guscio ormai verde tanto sono vecchie. Insomma, non badare allo spreco e alla pulizia. Evidentemente è proprio il loro modo generale di comportarsi ma spero non siano tutti così. Finora però gli esempi visti sono tutti uguali. Noi adesso stiamo usando ciò che troviamo in frigo che può deteriorarsi come frutta e verdura, loro stessi ci hanno detto che possiamo. È un peccato buttare il cibo. Ad esempio oggi quando ho pulito della frutta e della verdura, piuttosto che gettare ciò che non era fresco nel bidone, ho preferito metterlo in mezzo alle piante così arrivano animaletti notturni e lo mangiano. Come la banana troppo matura o la verdura appassita. Forse qualcuno pensa che esagero, ma se pensiamo che arriva il Natale e qualcuno rovisterà nei cassonetti per poter mangiare…eppure di cibo ce n’è così tanto da poterlo sprecare!

Ok, basta riflessioni ingombranti, vi auguro buona settimana 😉.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...