Nuova Zelanda

Gabbiani curiosi

Vi scrivo da ubriaca 😂🍷. In realtà ho bevuto letteralmente un bicchiere di vino, ma essendo parecchio tempo che non lo bevo ora sento un po girare la testa, ma sto bene, un po di rimbambimento fa bene per non pensare no?😅

Comunque anche oggi e ieri Mattia ha lavorato sodo per concludere di pitturare la stanza e domani vado anch’io per pulire il tutto. Ehi domani è l’ultimo giorno qui e ci mancherà sicuramente. Oggi durante il giro al monte abbiamo pensato che è inevitabile affezionarsi almeno un po a un luogo tanto bello con una Natura così accogliente. Abbiamo provato ad andare a trovare Andrew all’ostello in cui alloggiavamo pima, ma abbiamo saputo da una nuova receptionist che ha cambiato lavoro. Peccato, ci tenevamo a salutarlo perché è una delle persone che ci mancherà. Una persona molto piacevole e spontanea. Poi siamo andati a fare le spese ad un centro commerciale qui vicino per comprare dei biscotti natalizi dato che domani sera siamo invitati dai nostri titolari per una cena di saluto. Abbiamo scoperto un supermercato niente male, anche come prezzi e molto fornito di cose genuine…tipo i biscotti che abbiamo preso, alla faccia dei soliti pieni di conservanti. Eh già noi controlliamo tutto sennò non compriamo 😝.

Quando siamo tornati a casa abbiamo visto che Cam aveva preparato un albero di Natale molto bello e grande e ci ha detto che è vero, infatti avvicinandoci abbiamo sentito l’odore classico di abete. Infatti in questi giorni ci sono molti venditori di alberelli lungo le strade, peccato che poi li buttano e non li ripiantano. Dato che le cose stanno così preferisco un albero finto per decorare casa, visto che durano anche poco le feste. È un peccato gettare via un albero, è pur sempre un essere vivente.🌲 Andrebbe ripiantato a parer mio.

Comunque ieri Mattia ha visto dei tipi in tuta antinucleare venire al motel per spruzzare un anti insetti molto potente (che Athol definiva innocuo e allora perché le tute con tanto di cappuccio e mascherina? 😮) che insomma spargevano diserbante sia fuori al motel che dentro le stanze. Idea grandiosa visto che hanno il buco dell’ozono sopra la testa e l’ambiente già soffre di prodotti chimici.😬 Mattia ha dovuto chiudersi in una stanza proprio perché il pesticida era parecchio forte. Sono molto contro a queste pratiche checché se ne dica. Ormai mi conoscete, sono ambientalista convinta 🌵🌴🌳.

Quando è tornato dal lavoro siamo andati a comprarci un tramezzino in panetteria e abbiamo pranzato nel parco circondati da gabbiani e gabbianelle carinissime. A un gabbiano sono riuscita a sfiorare le piume, sono sempre così sfuggenti, ma quando c’è da magnà arrivano numerosi. Poco più in là c’era un piccolo pappagallino grigio che dormiva su una roccia. Era tenerissimo. Mentre lo stavo guardando e facevo dei versi tipo pappagallina e lui mi rispondeva, è arrivato un signore che mi ha detto che forse l’uccellino se si appoggia a terra è perché è malato e poi ha cominciato a parlare dicendo che lui era lì con la crociera (molte navi attraccano quasi ogni giorno) e mi ha chiesto di dove sono e così mi ha detto tutto l’itinerario che ha visitato tempo fa in Italia. Ha visto più luoghi di noi che siamo italiani!😄 E comunque spero che il pappagallino stesse solo dormendo, se dava segni di non star bene non ci mettevo molto a portarlo dal veterinario. Eh una pazza come me volete che non sia animalista elevata a potenza?😆

Oggi Matty ha sfruttato un’opportunità che c’è in tutta la NZ. Fare il controllo dell’olio del motore gratis con l’aggiunta dell’olio che serve (quasi 1 litro in questo caso) senza spendere nulla. Fighissimo non vi pare? Sfrutteremo questa cosa ogni volta che ci serve visto che il viaggio prosegue usando parecchio l’auto.

Siamo davvero contenti di spostarci, prendiamo coscienza che un luogo ti resta nel cuore però non devi restare aggrappato al luogo con troppa nostalgia, ma andare avanti e vedere altro, con la consapevolezza di essere fortunato a poter essere qui. Ecco tutto. Così si affronta meglio ogni cambiamento in viaggio. Dopotutto la malinconia viene anche in viaggio, soprattutto quando lasci un posto in cui rimani per tanto tempo.

Desidero lasciarvi questa poesia che ho scritto oggi alla Madonna visto che è la feste dell’Immacolata 😉. Ritengo un onore essere credente e in mezzo a un mondo così bisognoso non possiamo far altro che avere Speranza.

https://poemasdevidablog.wordpress.com/2016/12/08/immacolata-concezione/

Vi saluto e vi mando un forte abbraccio.

P.s. La testa continua a girare per conto suo 😁😁, tra poco mi metto a letto così dormendo smaltisco quel poco vino che ho bevuto. Non lo reggo proprio l’alcol. 😩

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...