Nuova Zelanda

Viva il mare!

Oggi niente lavoroooo😉! Finalmente un giorno totalmente libero. E iniziato nel migliore dei modi con pieno sole che ci ha tenuto compagnia per tutto il giorno. Per cominciare una colazione in panetteria che abbiamo mangiato seduti nel parco accanto, circondato di uccelli che sperano sempre cada qualche briciola. Poi abbiamo fatto un giro al monte e c’era letteralmente pieno di gente ovunque. Il turismo è ufficialmente iniziato 😆.

Il mare era particolarmente bello e non c’era manco un’onda. Persone in spiaggia che giocavano o prendevano il sole, allegria e movida finalmente. Era un po mortino qualche settimana fa e adesso si sta risvegliando…anche troppo però, perché trovare parcheggio risulta un terno al lotto! 😊 Siamo tornati a casa e ci siamo riposati un po, stare sotto il sole a me stanca dopo qualche tempo, così mi sono preparata un pranzo leggero con un’insalata mentre Mattia ha preferito non pranzare.

Nel pomeriggio io ho voluto andare in spiaggia a camminare, ho scelto il lato meno pieno di persone, Mattia ha scelto di correre. Stavolta però mi sono ricordata il cappello 👒😃. Ho comunque un po di mal di testa lo stesso.

Hanno cominciato ad arrivare i botteghini ambulanti con pizze, gelati e succhi di frutta. Peccato che per una pizzetta vogliano 12$, un succo minuscolo 7$ e un gelato 5$. Abbiamo solo guardato e non abbiamo comprato nulla. Purtroppo la pecca qui sono sempre i prezzi. Ce la siamo mangiati a cena una pizza, non certo spendendo tutti quei soldi.

Cam invece è uscito in bici e poi è andato a nuotare al mare, nonostante l’acqua gelida ci sono molti avventurosi. L’acqua dell’oceano non sarà mai calda comunque, ma preferisco non fare il bagno.

Il bello di dove abitiamo ora è che abbiamo la Natura allo stato puro appena fuori di casa, ecco perché si può andare al monte o al mare quotidianamente. Altrimenti se dovessimo fare strada in auto diventa costoso. Sfatiamo il mito della NZ come un Paradiso senza problemi! Proprio ieri leggevamo che altri due ragazzi molto giovani si sono suicidati e in primis per la mancanza di dialogo come scriveva l’articolo. Pare che ci sia poco l’abitudine di aprirsi e confidarsi. Purtroppo anche da noi in Italia si sta vedendo una certa chiusura da parte dei giovani, ma la situazione non è grave come qui. Bisogna sempre informarsi sulle notizie. Leggi in internet che qui è uno dei posti migliori al mondo dove vivere e crescere i figli, ma non c’è quasi mai scritto che, come nei paesi nordici, anche la NZ rientra nella classifica dei luoghi in cui vi sono maggiori suicidi. Orrendo vero?

Non volevo concludere in tristezza, ma mi pare giusto parlare di ogni lato, che sia brutto o bello. Magari fosse sempre e solo bello…💗.

Vi saluto con un consiglio: state sempre accanto ai giovani, anche a quelli che paiono senza via d’uscita o che più paiono strafottenti. Non si possono sapere gli abissi interiori che hanno dentro. Mai nessuno deve essere lasciato solo…ovviamente non parlo solo dei giovani.

P.s. La foto sembra una spiaggia del Mediterraneo eh? 😀Invece è Oceano Pacifico che per una volta dà ragione al suo nome.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...