Nuova Zelanda

Bilanci e svolte

Che simpatiche le giornate che iniziano col sole e il cielo senza una nuvola e dopo un’oretta arriva la bufera 😬! Già due giorni così. Domani pare volgere al bello, già ora si è schiarito. E avremo pure il giorno libero 😆.

Oggi è stata una giornata lavorativa di 4 ore. Finito di pulire le stanze al motel, Lorraine ci ha chiesto se potevamo pulirle casa, dato che lei doveva restare al motel perché Athol non c’era. Domani arriveranno degli amici dal Sudafrica. Come vi dissi i nostri titolari hanno vissuto in Sudafrica per 40 anni. Ora dicono che tutto è cambiato, prima era un paese più sicuro.

Siamo tornati a casa per il pranzo e per le 17 siamo andati a messa. Abbiamo visto su un foglio che c’è un appuntamento domani in cui parleranno di: eutanasia, famiglia e problemi relativi, teoria del gender, scuola, salute e molto altro. Si terrà a Tauranga e pensiamo di andare dato che siamo a casa. Siamo andati a fare le spese e abbiamo visto due italiani che prontamente quando ci hanno sentito parlare italiano si sono zittiti 😅. Lo strano fenomeno degli italiani all’estero che non si cagano mai. Ve l’avevo detto che quando arrivate alle casse a pagare i commessi vi caricano il carrello? 😄

Quando siamo arrivati a casa poco fa c’era Cam seduto sul divano con un amico che guardavano la solita partita. È il momento in cui lo vediamo più vivace. Finita la partita l’amico se n’è andato. Qui non vige la norma di stare a chiacchierare. Qui ci si trova solo per le partire e bevute annesse (infatti abbiamo visto le bottiglie di birra vuote). Che rapporti superficiali! Mai una volta che capiti di vedere le persone per strada che parlano. I rapporti sono striminziti e freddini. È un peccato. A volte mi viene da pensare che sono stufa di vivere qui, ma poi penso che l’anno passa alla svelta, però non mi sono affatto innamorata del posto, come invece mi è successo da altre parti. Qui fin da subito è stato un rapporto complicato. È difficile da spiegare, un posto così naturale che però non trasmette nulla…incredibile! Certo se ci venite in vacanza sarete di tutt’altro parere. Intanto già stiamo pianificando prossime mete, vi informerò, sappiate solo che ho chiuso con luoghi freddi (e perennemente i piedi ghiacciati più scaldino acceso tutta notte). Odio il freddo.

Sono state giornate un po nervose queste, penso troppo e così mi stresso. Bo, forse è davvero giunto il momento di cambiare posto. Non tarderà il momento, anche perché Aprile è svelto ad arrivare. A dire il vero non vedo l’ora! Ci mancheranno i nostri titolari e la gatta di Cam, stop! Impossibile creare altri legami.

Vi lascio e vi auguro buon sabato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...