Nuova Zelanda

Strani incontri

Vedete la foto? Quell’essere strano e gelatinoso l’ho incontrato ieri (non uno ma vari esemplari) spiaggiato con la bassa marea. Quando sono tornata a casa mi sono informata subito su internet e ho scoperto che si chiama Phisalia, un tipo di medusa abbastanza pericolosa ma a quanto pare non mortale, meglio non scoprirlo comunque.  Immaginate quante ce ne saranno state in acqua se ne ho trovate almeno cinque sulla spiaggia. Mi sono avvicinata a una perché proprio sembrava un essere alieno tanto era strano e per mia grande fortuna non ho mai visto una medusa in acqua, tanto meno sulla sabbia, così nel guardarla da vicino faceva veramente impressione. Era proprio blu elettrico come nella foto. Meglio sempre informarsi riguardo le meduse, specialmente quando ci si trova in mari esotici. Ma comunque ho letto che stanno invadendo anche le coste mediterranee per colpa del surriscaldamento marino. Quindi attenzione!

Giusto per saperne di più vi lascio un articolo qui.

Comunque ieri giornata lavorativa tranquilla, sono arrivati un po di turisti per il weekend e nel pomeriggio, sfruttando il sole, sono andata in spiaggia. Mattia invece si è dedicato a lavorare sul pc, dato che abbiamo trovato alcune proposte di lavoro inerenti allo scrivere articoli nel settore dell’elettronica e così ci diamo da fare.

Oggi ancora lavoro (e domani pure 😅) e c’era Athol completamente assonnato perché ha il vizio di andare a letto alle 2 di notte stando troppo tempo davanti a pc e tv. Stamattina era veramente stanco poverino 😄. Lo vedo anche io che quando vado a letto tardi poi il giorno dopo mi sento stanchissima. Però approfitto al pomeriggio di fare una dormitina breve. Quando siamo tornati dal lavoro infatti ci siamo stesi un po, altro che giro a piedi, oggi non ne avevamo voglia. Alle 17 c’era la messa e avevo accanto un bambino asiatico bellissimo che giocava silenzioso 💚. A messa terminata si è avvicinato il prete ad augurare buonasera e ci ha chiesto di nuovo di dove siamo. Quando gli abbiamo detto che siamo italiani ha detto che viviamo nella culla della Chiesa. Eh già. Fosse anche la culla di altre cose però non sarebbe male….ad esempio di opportunità e di voglia di fare…forse pretendo troppo 😤. Abbiamo fatto la spesa e poi siamo tornati a casa. Poco fa si è messo a piovere ancora e pare che domani sia piovoso al 100%. Come se ce ne fosse bisogno di altra acqua…😣.

Una persona mi ha chiesto se non siamo stanchi di stare qui. La mia risposta è stata che a parte il tempo, qui si sta bene e di sicuro non avremmo cambiato un po Vita se non ci fossimo spostati. Ognuno segue il proprio percorso e a dirla tutta non mi manca il paese. Vorrei fosse diverso ecco. Perché siamo sempre costretti a cercare altrove ciò che potremmo avere nella nostra terra? Perché qualcuno vuole che non funzioni. Fare esperienze va comunque bene, ma quando torni vorresti non essere cambiata solo tu, ma anche il posto dove abiti, magari in meglio. Pura illusione! Be sapete, c’è così tanto da vedere a ‘sto mondo che non ci penso per ora di tornare. Detto questo vi saluto affettuosamente. 🌼

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...