Nuova Zelanda

Pensieri e parole

Comincio a chiedermi come possa un’isola come la Nuova Zelanda (meno grande dell’Italia) riuscire a sopportare tanta pioggia! È da stamattina che continua a piovere incessantemente e forte. A volte mi immagino che il mare la risucchia negli abissi e tanti saluti…🌊

Comunque abbiamo lavorato 4 ore oggi e durante la pausa abbiamo parlato un po con Lorraine del degrado della società. Strano che di questi tempi se ne faccia un gran parlare non trovate? Sì perché è palese che come umanità stiamo andando alla deriva sotto tutti i fronti. Parlavamo ad esempio dell’argomento lavoro. Ci ha chiesto cosa abbiamo intenzione di fare quando torniamo in Italia. E chi lo sa? A me solo il pensiero mette tristezza. L’unica cosa bella sarà rivedere le persone care e stare insieme. Per il resto non ci conto, ho perso fiducia da un po. A tal proposito vi lascio un mio pensiero partorito poco fa:

La gioventù è bella e tormentata. Non si cresce mai veramente, si impara a comportarsi da adulti ma dentro restiamo bambini feriti, bambini a metà, bambini che per qualche ragione fottuta non riescono mai a essere felici. Ci sentiamo maledetti, ci sentiamo torturati da un mondo che non ci appartiene. E ti accorgi che una delle cazzate più grandi che hai fatto è stata quando hai smesso di giocare con le bambole e le hai sostituite con il cellulare, quando hai smesso di credere alla gente, quasi tutta, quando osservi gli sguardi pensando stiano giudicando proprio te. Quando l’andare controcorrente è diventata la tua ragione di Vita, quando sai perfettamente che non metterai mai al mondo un figlio perché devi fare ancora tu la figlia, non hai ancora chiuso un cerchio che si era spezzato…troppo tempo fa, quando le sofferenze si accumulano e magari le braccia che ti possono consolare o sono lontane o sono in Cielo. La paura di essere sbagliati, di non riuscire a fare tutto in tempo, quel tempo che non hanno imbrigliato nemmeno i poeti perché ci hanno perso l’anima cercando di fermarlo. Quel tempo tiranno che ci toglie tutto e l’unica compagnia diventano le ombre dei nostri ricordi avvolti da una cometa d’oro….inafferrabile.

A volte sento il bisogno di scrivere e so che purtroppo molto spesso non scrivo cose leggere o positive. Dipende dagli stati d’animo. Riesco a essere difficilmente una persona distaccata. A volte è un peso essere così! 😧

Vi lascio invece qualcosa di più piacevole, un sito di un hotel ristorante in cui lavora un nostro caro amico trasferitosi a Santo Domingo.

http://www.hotelvecchiacaserma.com/it/

Magari a qualcuno di voi potrebbe venire voglia di fare una vacanza ai Caraibi e così ha un indirizzo utile e di qualità a cui rivolgersi 😉.

Eh già, sempre più giovani si trasferiscono all’estero, facciamoci un’esame di coscienza e magari troviamo soluzioni. Sarebbe bello poter mettersi in gioco e usare la nostra creatività in Italia. Ma chiunque tenti di spiccare il volo si trova con le ali immerse nella pece perché “i soliti noti” fanno di tutto per non migliorare la situazione. Anche qui in NZ hanno tanti problemi, razzismo in primis, soprattutto nel senso che prima pensano a loro e poi agli immigrati. Facessero così pure in Italia…invece talvolta è sistemato meglio l’immigrato. Io credo che ognuno abbia diritto a una Vita dignitosa…ma senza togliere nulla agli altri però!

Meditazione a parte, il pomeriggio è trascorso in camera e io ho dormito ed ero pure agitata (sarà stata colpa del tè o dei pensieri?) e adesso pensavamo di consolarci con una pizza. Vedremo…è un periodo di conflitti interiori che purtroppo quando fuori il tempo è orribile, fomentano ancora di più. Pazienza sono strana 😄.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...