Nuova Zelanda

Senza cultura non c’è Anima

Giornata libera oggi. Non sono riuscita a stare a letto a lungo perché vedendo il sole entrare dalla finestra mi è venuta voglia di fare una bella passeggiata in spiaggia, deliziosa al mattino! 😉 C’erano dei gabbiani che spolpavano un serpente di mare (spero non velenoso ma comunque abbastanza schifoso😰) e più avanti una fochina morta, a parte queste povere bestiole morte, la spiaggia era idilliaca e poco frequentata.

Il sole era forte e pareva una assaggio di Primavera. Ho visto persino un’anziana che faceva il bagno. Sono tornata per l’ora di pranzo e siamo andati al cinese che ha avuto la genialità di accendere l’aria condizionata manco fossimo in piena estate con oltre 30 gradi. Non fa in tempo a esserci una giornata di sole che qui muoiono di caldo. Ovviamente ho subito chiesto di spegnerla, perché mi da fastidio in estate figuriamoci d’inverno. Che poi parliamone…c’era il sole ma non c’era assolutamente caldo. La gente pare che non riesca a convivere col caldo qui. Poi mi vengono in mente le parole del nostro amico del ristorante turco che ci ha detto più volte che vive qui da 15 anni ma i neozelandesi non li ha mai capiti. Capelli bagnati e piedi nudi magari di sera col vento gelido. Ma mi chiedo: hanno il sangue? So di essere molto critica a volte, ma stando qui vedi di quelle cose…questo è il meno.

Nel pomeriggio sono andata ancora in spiaggia però con Mattia e finita la passeggiata vediamo su una collinetta di fronte al mare, solitamente utilizzata per chi passeggia o corre, una tipa barcollante che continuava a indossare e togliere i sandali, aveva in mano una lattina di birra e si muoveva in modo scoordinato. Già ubriaca di pomeriggio probabilmente. Per non parlare del numero infinito di locali e negozi in cui vendono solo ed esclusivamente liquori ad alta gradazione che, guarda caso, tutti i locali chiedono alle 17 mentre questi che vendono liquori sono in piena attività anche in orari serali. Qui la gente non si diverte in modo sano. Ci si unisce per BERE non per STARE INSIEME. Quindi questo tipo di Stato consente molte agevolazioni in fatto di soldi e diritti, ma pare consenta anche molto i vizi, ben sapendo quanto ci cascano i neozelandesi (in quanto anglosassoni). Dunque non è tutto perfetto! Manca l’anima e quindi manca TUTTO. Vi dico solo che Cam riempie d’acqua le bottiglie finite del Bombay (liquore all’anice abbastanza forte) quindi significa che ne fa uso di alcol, anche perché è capitato tornasse in taxi e l’auto la lasciava chissà dove…tutto fa pensare che avesse bevuto, sennò perché non usava la sua auto?

Questo è solo per fare esempi concreti della “cultura” che imperversa qui. Purtoppo quando un popolo non ha passato e si è insediato sul sangue versato di chi c’era già (sembro cattiva ma se andate a leggere la storia è molto chiaro) non si può pretendere che sia un popolo fortunato. È tutto molto “finto”, tutto molto commerciale, frettoloso, stressato ed etichettato. Ovviamente ci sono molti lati buoni di cui parlerò ancora, però fa rabbia vedere gente che si rovina la salute solo perché manca l’educazione. Anche in Italia ci sono questi casi, ma qui è proprio una piaga sociale.

Ok, adesso è giunta l’ora della nanna. Domani ci aspetta Athol alle 8.30. Spero vi sia utile ciò che ho scritto per farvi un’idea più reale di quelli che sono i problemi della gente qui. Dici Nuova Zelanda e pensi che vada tutto bene perché è fuori dal mondo, perché è apparentemente più sviluppata e perché non si conosce bene. Fa tutto molto esotico e perfetto ma non è nulla di tutto ciò. Non tutto è male e non tutto è bene, ma ciò che serve è SAPERE.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...