Nuova Zelanda

Una roulotte sul mare

Ieri è stata una giornata ventosa particolarmente fredda. Abbiamo lavorato 3 ore e mezza e poi nel pomeriggio abbiamo portato l’auto dal meccanico, il quale dopo averci fatto un giro, ha detto che il problema del rumore era da imputare a una ruota. Ci ha consigliato un gommista poco distante che ha accertato il problema…una gomma rischiava di esplodere,  essendo la più consumata e leggermente sformata. Già Mattia si era accorto di qualcosa, ma appurandolo dal gommista, abbiamo potuto averne la certezza. Così ci ha fatto il cambio della gomma, sostituendola con una usata ma in buono usato e abbiamo potuto risparmiare qualcosa. La prima gomma nel deposito quando l’ha controllata si è accorto fosse buca e onestamente ce l’ha detto, la seconda gomma invece era perfetta. 79$ contro i 115$ della gomma nuova, non una gran differenza, ma dato che l’auto ci serve solo per un anno, non valeva la pena mettere la nuova, ce l’ha detto pure lui. Un gommista italiano avrebbe fatto il furbo nella stessa circostanza😬.

Oggi invece abbiamo lavorato 2 ore e c’era pure Rose. Il tempo non era splendido ma almeno non era troppo freddo. Prima di tornare a casa ci siamo fermati un po a parlare coi titolati,  io con Loreen a proposito di notizie italiane (quasi sempre tristi) e la nostalgia che sento delle persone care e così da sensibile che sono, mi è scesa qualche lacrima. Lei mi ha abbracciato e poi è arrivato pure Athol ad abbracciarmi dicendo che mi fa lui da padre qui 😀. Davvero persone tenere. Mi ha detto che sono un piccolo seme nel deserto, ma che produce un bel fiore. È un complimento bellissimo. Io che di norma mi sento sempre sbagliata e piena di difetti, sentirsi dire così è una spinta all’autostima😉. Athol inoltre è molto credente, ci ha parlato di una chiesa in cui vi sono molti giovani che cantano e suonano ed è un modello di cerimonia più vivace rispetto a quelle tradizionali. Vorrebbe che andiamo assieme una domenica. Mentre Loreen ci ha proposto una cena italiana a casa sua quando il tempo sarà migliore. Desidera che cuciniamo italiano insieme. Se si realizzeranno o meno non so, però è bello che ci abbiano pensato.

Nel pomeriggio abbiamo passeggiato al monte con tanto di onde alte che spruzzavano acqua fin sulla faccia e ci siamo soffermati a guardare le roulotte più o meno moderne che ci sono ai piedi del monte. Molte persone decidono di alloggiarvi, quelle più moderne sono ultra attrezzate mentre quelle stile zingaro sono più spartane ma a parer mio è quello il bello😄! (Nella foto in alto sono io accanto a una di quelle spartane). Poi siamo tornati a casa e mi sono riposata perché oggi ho una particolare spossatezza e non ceno nemmeno mentre Mattia si è già divorato una pizza 😅🍕! Domani ci aspettano alle 8.30 quindi penso di bermi una tisana e dormire.

Vi lascio questa preghiera indiana:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...