Nuova Zelanda

Bisogno di riposo

Sarà che ho fatto una colazione scarsa, sarà che non era giornata, oggi ero proprio stanca. Non avevo voglia di lavorare. Pelandraggine elevata al cubo. Come molte volte si lavora volentieri anche se il lavoro è pesante, tante altre non si ha voglia di fare un cazzo diciamolo! Fortuna che i nostri titolari sono molto pazienti e comprensivi, tanto che durante la pausa oggi ci hanno preparato dei panini al burro tostati con la marmellata e ci hanno proposto anche un’altra pausa che però non abbiamo accettato, preoccupandosi che fossimo stanchi. Addirittura si sono scusati del tanto lavoro. Pensate un po che garbo! Sono rare le persone come loro. Prima di avere il motel la signora aveva un’agenzia viaggi e hanno viaggiato parecchio. Credo di aver capito si siano sposati in Sudafrica. Sono persone aperte di mente e con cui è un piacere avere a che fare. Si accertano sempre che stiamo bene. Premurosi come genitori. È questo che fa la differenza sul lavoro.

Ciò non toglie che poco fa mi girasse la testa dalla stanchezza e dallo stare concentrata a lavorare sul pc, eh già perché il lavoro non finisce al motel, prosegue a casa ed è pure tanto in questi giorni! 😅 Intanto resto sempre in attesa di prendere un volo verso un’isola polinesiana  (perché devono costare così tanto poi!) e davvero non pensare a niente, anche se ne dubito, la testa è sempre in fermento, tanto che a volte non si riesce a dormire. Penso a tante cose, in primis alle persone della famiglia che mi mancano, poi alla situazione generale del mondo e dell’Italia che impedisce a giovani come noi di costruire qualcosa di solido nella propria Terra, inoltre vorrei un po di tempo libero. Non mi specchio nemmeno più perché non c’è nella nostra camera, ho bisogno davvero di stare all’aria aperta e camminare, sennò la mia pelle ne risente. A volte mi rifugio nella cioccolata quando voglio compensare tutti i sacrifici che facciamo, che sebbene un po pesano, al contempo sappiamo che nulla si ottiene “per caso”. Tutto darà i suoi frutti a tempo debito. Basta crederci! E oggi i nostri parenti escono a pranzo insieme, alla faccia nostra. Ci manca un po la cucina italiana, ci manca casa ma…si sa…il cuore è uno zingaro. Dopo tre giorni che sono a casa (mi conosco) voglio già ripartire.

Ha pubblicato un nostro articolo anche questo sito:

http://lm.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.raccontidiviaggioenonsolo.com%2F2016%2F07%2Fvivere-e-lavorare-in-nuova-zelanda-la.html&h=GAQGMeThK&s=1

È bello far conoscere la nostra esperienza, così coloro che vorranno intraprenderla avranno qualche notizia in più. Un signore mi ha già chiesto se qui cercano falegnami perché vorrebbe venire a lavorare qui 😁. Bisogna informarsi bene prima e la cosa più essenziale è la motivazione, non si viene per tornare dopo 1 mese, bisogna avere chiari gli obiettivi altrimenti non si parte nemmeno credo.

Vi saluto e vi auguro felice domenica.😆🌼👍

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...