Nuova Zelanda

Hasta luego

Giornata che dire uggiosa è ancora poco! Ha piovuto TUTTO il giorno e non una pioggerella…un monsone!

Stamattina ha lavorato solo Mattia e ora sta ingranando bene col lavoro di Jean e lo trova abbastanza semplice. Io invece sono rimasta a casa e ho esplorato varie opportunità sul pc, riguardo a proporci di scrivere la nostra esperienza su varie testate online sempre riguardanti il viaggio. È una buona pubblicità!

Sono sempre di più i giovani che tentano questa strada e come prima regola bisogna FARSI CONOSCERE con ogni mezzo possibile. Quando Mattia è tornato siamo andati a pranzo dal turco (sembriamo ripetitivi ma vi posso assicurare che la cucina turca è assolutamente completa e saziante😄). Si è fatto sentire Fernando, il ragazzo madrileño che lavorava con noi ai kiwi, per chiederci se poteva salutarci dato che poi andrà nell’Isola del Sud e così avendo il pomeriggio libero, l’abbiamo incontrato. Abbiamo trascorso 4 ore serene in sua compagnia parlando veramente di tutto. Siamo stati in un locale qui in città e abbiamo notato che non esiste l’ottica in cui le persone possono stare a parlare amabilmente senza che la barista continui ad avvicinarsi al tavolo e proporre qualcosa da ordinare. Incredibile! Pare che non esiste molto il concetto di “stare insieme” e si debba per forza consumare per stare in un posto tutto il tempo che si resta. Comunque abbiamo potuto condividere parecchie cose in comune e sebbene Fernando abbia solo 23 anni è una persona molto matura e che sa ciò che vuole. È laureato in marketing e le probabilità di trovare lavoro le ha ovunque. Per ora non pensa di tornare in Spagna perché vuole girarsi l’Asia ed è ben deciso a non tornare in ufficio a sorbirsi 8 ore di lavoro come faceva prima. Abbiamo riso, raccontato aneddoti, parlato di cose serie ma anche divertenti, insomma ci siamo un po raccontati le rispettive vite e come sempre non ci accorge del tempo che passa quando si sta in buona compagnia. Si è fatta sera e così ci salutiamo (scoprendo mentre paghiamo il conto, che anche il cassiere parla spagnolo essendo peruviano) promettendoci di restare in contatto e magari chissa, fare ancora un percorso si viaggio assieme o addirittura organizzare assieme qualcosa, come il Cammino di Santiago che anche lui come noi vorrebbe intraprendere. È bello aver parlato con lui in lingua spagnola tutto il pomeriggio, mi rendo conto che ho ancora molto da imparare per perfezionarlo….Mattia mi porti in Spagna?😁😁😁.

Visto l’ora tarda pensiamo di prenderci una pizza veloce e tornare a casa in cui troviamo un Cam abbastanza assente e stanco. Quando non ha la figlia qui in casa non proferisce parola, TV sempre accesa e cellulare perennemente in mano. Magari se solo si confidasse…

Ora andiamo a nanna anche se domani potremo dormire di più perché è giornata libera. Speriamo almeno ci sia bel tempo così possiamo organizzare di fare qualcosa di interessante. Ciao a domani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...