Nuova Zelanda

Giorno libero

Giornata libera. Pieno sole. Non che non ci fosse lavoro, ma abbiamo scelto noi di non andare. Io perlomeno ero a livelli abbastanza alti di stress. C’era lavoro nei kiwi, mentre all’hotel aspettano me domani alle 9 perche’ c’e’ poco lavoro, non serve venga anche Mattia. La pizzeria invece al lunedi’ e’ chiusa…ma per conto mio ho chiuso con la pizzeria! Mi spiego: il lavoro e’ piu’ stressante di qualunque altro abbia provato, chiede concentrazione quando gia’ lavorando di mattina, mi trovo a sera che sono stanca, piuttosto investo il pomeriggio nella raccolta kiwi ed evito di andare di sera alla pizzeria, non da meno la proprietaria non e’ Miss Simpatia. Per carita’ non e’ mai stata scortese, ma quando una persona mette fretta nonostante tu gia’ ti stia dando da fare, questo non lo accetto. Sono una persona e non un robot da cucina. Adesso capisco perche’ ogni offerta di lavoro riguardante posizioni di cameriera e aiuto cucina viene lasciata parecchio appesa alle vetrine senza che nessuno si presenti! Dunque ho parlato con Mojca, la ragazza slovena che alloggia qui, la quale e’ alla ricerca di un lavoro, ed essendo piu’ brava di me nell’inglese, oltre forse ad avere gia’ esperienza nel settore ristorazione, forse e’ piu’ adatta lei. Mi fa sapere piu’ tardi cosa ne pensa. In qualunque caso penso di liquidare la pizzeria dicendo che ho gia’ parecchio lavoro all’hotel e non mi va di lavorare da loro alla sera.

Io sono una persona che va molto “a pelle” e fin da subito quel posto mi ha trasmesso negativita’, proprietaria in primis. Fosse solo per il cuoco che e’ paziente e bonaccione…ma la moglie non e’ esattamente malleabile. E a me non piace lavorare in un posto che mi mette a disagio. Io sono differente dalla maggior parte della gente: non mi adatto solo perche’ ho bisognovedo di non avere bisogno di gente che non mi va piuttosto! Scusate la franchezza!!!

Cosi’ oggi ci siamo goduti una splendida passeggiata in spiaggia con un sole fantastico, mare calmo e azzurro, gabbiani che anch’essi riposavano sulla sabbia e infine…ristorante turco. Tornati all’ostello abbiamo fatto la lavatrice e parlato con Helen a proposito di abbassarci la tariffa che paghiamo, dato che e’ da un mese che siamo qui e nei dintorni non si trova di meglio a meno, se sarebbero cosi gentili da farci una tariffa piu’ bassa rimaniamo volentieri…altrimenti cerchiamo ancora altre sistemazioni. Di spendere lo stipendio per una camera con due letti non se ne parla! Gia’ domani abbiamo un appuntamento per visitare un’appartamento in cui vive una signora e ci affitta una stanza. Unica pecca e’ che  non e’ a Mt. Maunganui ma in paese qui accanto: Otumoetai (si e’ vero i nomi sono complicati) e cosi per andare a lavorare negli appartamenti qui vicini mi toccherebbe usare l’auto, grossa scocciatura.

Vi diro’ domani quali scelte faremo. Altrimenti c’e’ anche un appartamento qui accanto che costa 100$ in meno di questo ostello e fa sempre parte del plesso. A essere sincera non vedo l’ora di spostarmi e visitare qualche posto nuovo, ci hanno detto che Mt. Maunganui e’ la citta’ piu’ bella (vedendo le citta’ americanizzate che ci sono in giro non stento a crederlo) ma comunque se vogliamo visitare la Nuova Zelanda e poi spostarci verso mete a noi piu’ confacenti ci dobbiamo muovere. Tempo di mettere via qualche soldo e si riparte. Mi chiedo ancora come abbiano innamorarsi alcune persone della Nuova Zelanda. Io non ci ho ancora fatto l’abitudine…o sara’ che oggi sono particolarmente scazzata…vabe’ capitano anche queste giornate piene di pensieri stressanti…hasta pronto!

P.s. Siamo andati a fare le spese poco fa e abbiamo notato piu’ volte che quando si acquista della birra per esempio, o altri alcolici, la cassiera schiaccia un pulsante che fa BIP e arriva un’altra cassiera che chiede il passaporto per controllare l’eta’. All’inizio credevamo fosse per l’immigrazione e invece lo fanno per constatare che i minorenni non acquistino alcool…anche se non credo sembriamo minorenni no?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...