Nuova Zelanda

Un nuovo lavoro

Qui e’ mezzanotte e venti, non ho avuto tempo di scrivere prima perche’ sono tornata alle 22 dal lavoro e tra la doccia e finire di scrivere gli articoli freelance…e’ arrivata l’ora di andare a nanna e sono scandalosamente stanca, ora vi racconto:

stamattina piacevole imprevisto: ci chiama il receptionist degli appartamenti qui accanto, quelli a cui avevamo chiesto se serviva personale per le pulizie, il quale ci dice che per un’urgenza dobbiamo recarci subito a fare una sostituzione, entrambi! Pensare che Mattia era gia’ convinto di andare dai kiwi oggi…invece e’ stato meglio cosi perche’ oltretutto Garcia ha fatto parecchia confusione con i messaggi, tra orari e luoghi sballati, mi sa che Mattia ha risparmiato benzina e insieme abbiamo guadagnato e ci siamo trovati un NUOVO POSTO DI LAVORO!!! Ebbene si’ gente! Io proseguo alla sera al ristorante e al mattino faccio le pulizie con Mattia in questi appartamenti di lusso, praticamente adiacenti al nostro ostello (pernottare una notte costano 300$). Con noi ci sono una filippina e una maori, siamo in 4, piu’ un’altra che pero’ fa le pulizie esterne. Gli appartamenti non sono tutti enormi, pero’ con la dose giusta di impegno si riesce a fare alla svelta e completare il lavoro al meglio. Abbiamo lavorato 3 ore e ci e’ anche piaciuto. E’ bello lavorare in gruppo ;). Ci hanno anche offerto dei dolci durante la pausa.

Domani ci aspettano alle 9.30 e faremo ancora 3 ore probabilmente, anche perche’ gli appartamenti da pulire sono meno. Dato che abbiamo terminato presto, ci siamo goduti una passeggiata attorno al monte, con avvistamento di una grassa foca al sole che sbadigliava e il mare mosso quasi tsunami, con le onde fragorose addosso agli scogli…paesaggio davvero da urlo, come il mare che tuonava quando si schiantava l’onda. Non immagino come sarebbe uno tsunami se gia’ le onde che ho visto oggi sono degne di essere sue sorelle! Corriamo letteralmente in ostello per partire poi alla volta del ristorante…in cui ci sara’ parecchio lavoro dato che oggi e’ sabato e la gente esce a cena. Ho avuto molto da lavorare, parecchie cose da lavare, la cucina da sistemare e mi e’ stato dato qualche suggerimento su come essere piu’ veloce. Il cuoco mi ha detto che tra 1 mese mi insegna anche a preparare qualche piatto e comunque ad aiutarlo in modo piu’ completo e non solo col lavaggio stoviglie. Non sono cosi certa che tra un mese saro’ ancora li :), decido giorno per giorno e personalmente trovo meno faticoso (mentalmente parlando) lavorare nei kiwi (e piu’ piacevole) che lavare piatti tutto il tempo. Sono pareri personali e qualcuno direbbe che e’ maggiore la fatica a staccare kiwi per ore, ma sara’ che si e’ in compagnia o sara’ che ci ho fatto l’abitudine…i kiwi mi mancano. Ma purtroppo non essendo un lavoro ne’ fisso ne’ duraturo (anzi tra poco la stagione finisce) e’ preferibile fare lavori del tipo aiuto cucina, perche’ oltre a essere stabili, rendono di piu’ monetariamente. Sono un carattere complicato lo so, ma spesso quello che altri ritengono faticoso, per me e’ un passatempo!

Ok, intanto non dimentichiamo il nostro obiettivo principale: diventare freelance e non dover piu’ dipendere da un lavoro a ore. Sara’ impossibile? Non credo. Ci vuole solo il momento giusto e chissa’…conoscere qualcuno del mestiere. L’obiettivo non e’ certo lavare piatti per tutta la vita no? Non c’e’ niente di male ovviamente, anzi, ma penso che ognuno le proprie ambizioni debba soddisfarle senno’ si resta sempre con l’amaro in bocca e noi non siamo tipi stra ambiziosi, ma quello in cui aspiriamo, lo vogliamo ottenere con tutte le forze! Ora vi saluto e vi auguro una buona giornata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...